Aspettando Babbo Natale

“Io adoro quest’odore!”
Dice Ele, sei anni, con gli occhi chiusi e il naso all’insù.
“Quale odore?”
Inspiegabilmente so già la risposta.
“L’odore di Natale”.
“E di cosa sa, per te?”
“Mh…”
Ci pensa un momento.
“Di caramelle caramellate”.
Si può provare gioia in purezza per delle cose piccole come questa?
Sì, si può.
E sono certa che Ele lo sentirà sempre, ogni anno, ancora e ancora.
È così, per chi ama questo periodo.
Non che succeda qualcosa di straordinario fuori, ma la magia inizia a brillare negli occhi di guarda. È questo, a fare la differenza.
Si aspetta. E checché se ne dica, ogni attesa porta con sé, di diritto, la speranza.
Anche pensare al menù della cena e fare la fila fuori dai negozi, comprare un regalo, fanno parte del gioco. È il modo che ha dicembre per
dire: “INCONTRIAMOCI! Visto che sono abituata a correre tutto l’anno e ti penso, ma non sempre ho modo per dirtelo, questo è il momento buono”. E ha valore.
Mai come in questo tempo del mondo abbiamo la necessità di dare e sentire un calore tangibile, e però cerchiamo di fare il possibile per pensarlo e coltivarlo anche a distanza.
Ora, immaginate: un pacchetto di carta rossa, rettangolare, più o meno spesso, che già solo a vederlo vien voglia di scartarlo… e sfogliarlo!
Un libro!
Moltiplicatelo per ventiquattro!
Ecco, in questa trepidante attesa, piena di emozioni contrastanti, noi di ArgoCircolo Letterario ci siamo volute buttare sulla leggerezza, di partenza, sperando che possa dare tanto a chi ci legge.
Un calendario dell’avvento speciale: ogni giorno sulle nostre pagine Facebook e Instagram un libro, da scartare insieme, da consigliarvi per i vostri acquisti natalizi!
Perché, che sia evasione o presa di coscienza, un libro rimane sempre il mezzo migliore per stare con noi stessi o, soprattutto nel caso dei nostri gruppi di lettura, insieme agli altri.
Anche così, tra le pagine sfogliate a distanza.
E vogliamo rendere partecipi tutti, in questa condivisione corale che sa tanto di festa, di Natale.
Non ci resta che pronunciare il motto che ci accompagna da qualche anno a questa parte, tristi di non poterlo dire a un party de I Mercoledì di Argonautilus, ma che ci auguriamo di poter presto urlare mentre ci abbracciamo tutti:

Per Natale, regalate libri!

©ErikaCarta

Leave a Reply