Un libro in comune 2021

Torna “Un libro in comune – edizione 2021”, a cura dell’Associazione Argonautilus in collaborazione con le Biblioteche Civiche Torinesi e con la partecipazione dei Circoli Sardi Sant’Efisio Falchera e Gramsci di Torino: un corso composto da quattro incontri di formazione professionale, dedicati a chi lavora o fa volontariato in Biblioteca, e ai gruppi di lettura organizzati.

Durante ogni appuntamento, gli autori, introdotti da un referente di Argonautilus, racconteranno il loro romanzo, con elementi relativi alla trama, alla struttura, alla scrittura, e altri aspetti di rilevanza per il pubblico dei lettori.
Il libro sarà quindi donato alla Biblioteca, ed entrerà così tra le possibili scelte dell’utenza.

Dato il perdurare dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, lo svolgimento degli incontri avverrà da remoto, in modalità videoconferenza riservata agli iscritti.

In calendario:
– il 12 aprile “Piani Inclinati” di Eleonora Carta (PIEMME edizioni), un thriller psicologico ambientato nel nord della Sardegna;
– il 26 aprile “Coda di Castoro” (Mondadori ragazzi) di Daniele Mocci e Luca Usai, una favola ecologica dedicata ai bambini di tutte le età;
– il 10 maggio “Il vento ci porterà” di Ciro Auriemma (PIEMME edizioni) un romanzo sulla libertà, cercata, perduta, ritrovata, tra la Sardegna degli anni ‘30 e la guerra civile spagnola;
– il 24 maggio “I delitti della salina” (Einaudi) di Francesco Abate, la storia di una ribelle giornalista investigativa italiana nella Cagliari di inizio Novecento.

Tutti i libri di “Un libro in Comune” saranno disponibili presso la Libreria Il Ponte sulla Dora di Via Pisa 46 a Torino.

“Un libro in comune” è un progetto 011Solution per Associazione Argonautilus.

Leave a Reply